Cosa vedere a Bergamo in un giorno: itinerario a piedi tra città Alta e città Bassa

Bergamo assieme a Mantova, è tra le città più interessanti della Lombardia. Il suo cuore storico è chiamato città Alta in quanto si trova ad un’altitudine più elevata rispetto la città Bassa: ospita la maggioranza dei monumenti più significativi ed è circondata dalle Mura Venete, annoverate dal 2017 fra i Patrimoni dell’Umanità tutelati dall’UNESCO.

Seppur non sia immensa, per visitare bene Bergamo servirebbero due giorni. Ma se come noi avete a disposizione una sola giornata, organizzandosi bene riuscirete comunque a vedere almeno alcune delle sue imperdibili meraviglie.

Pronti a scoprire l’itinerario di un giorno tra città Alta e città Bassa? Andiamo!

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Piazza Vecchia.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Torre dei Caduti.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Visitare Bergamo: consigli utili

Puoi organizzare il tuo viaggio a Bergamo in pochi click da questo post.

  • Se arrivi a Bergamo in macchina ti consiglio di trovare parcheggio in città Bassa e raggiungere città Alta in autobus o con la funicolare. Puoi cercare una soluzione gratuita nei pressi dello Stadio oppure usare uno dei parcheggi sotterranei a pagamento come il Garage San Marco (in Piazza della Repubblica), comodo per raggiungere la funicolare.
  • Prenota un FREE TOUR di Bergamo, il modo perfetto per iniziare a scoprire la città con una guida esperta in italiano (è Gratis!).

Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Qui sotto trovate la Mappa di cosa vedere a Bergamo in un giorno. Tutti i luoghi sono raggiungibili a piedi e utilizzando l’autobus e/o la funicolare per salire e scendere dalla città Alta.

Sono segnati In blu i luoghi da visitare nella città Alta e in rosso i posti da vedere in città Bassa.

Cosa vedere a Bergamo: Città Alta

Decidiamo di visitare Bergamo in una bella giornata di metà Settembre. Arrivando in treno, dalla stazione occorrono pochi minuti di autobus per arrivare alla città Alta. La fermata a cui scendere dall’autobus numero 1 si chiama: Via delle Mura 40, San Giacomo.

Questa scelta la preferiamo alla Funicolare perchè ci fà guadagnare tempo. Visiterò subito la Bergamo storica e concluderemo la giornata in città Bassa. Se preferite l’itineraio qui descritto potete percorrerlo anche in senso contrario.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Porta San Giacomo

Iniziamo la nostra visita dalla Porta San Giacomo, la più bella delle porte di accesso dalle Mura Venete alla città alta di Bergamo. Bellissimo posto panoramico che già ci fà piacere questa città!

Venne costruita dai Veneziani a metà del 1400 in marmo bianco, proveniente delle cave di Zandobbio affinché fosse visibile da lontano.

E’ una delle 4 porte principali di accesso a città Alta. Le altre tre porte sono: Sant’Agostino, San Lorenzo e Sant’Alessandro. Per noi è uno dei luoghi imperdibili quando si visita Bergamo!

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Porta San Giacomo.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Le Mura Venete

Prima di addentrarci nella città Alta vi consigliamo di fare una passeggiata rilassante e non troppo impegnativa lungo le Mura Venete: splendido esempio di fortificazioni militari risalenti alla Repubblica Veneta.

Bergamo è uno dei pochi capoluoghi italiani ad avere il centro storico ancora completamente circondato da mura.

La cinta muraria ancora ben conservata ha mantenuto nel corso dei secoli il suo aspetto originario. Le Mura Venete sono lunghe 5 km e dal 2017 sono inserite fra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Da qui godrete di un panorama mozzafiato sulla città Bassa e nelle giornate più terse potrete scorgere in lontananza i grattacieli di Milano!

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Le Mura Venete.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Palazzo Medolago Albani

Storico palazzo della nobiltà bergamasca che si affaccia su Via delle Mura. E’ l’abitazione privata della famiglia Medolago Albani ed è noto per aver ospitato l’Imperatore Francesco Giuseppe d’Asburgo durante una visita ufficiale in città alla vigilia dei moti insurrezionali del 1848.

Passaggio obbligato per raggiungere Piazza Mercato delle Scarpe da Porta San Giacomo.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Palazzo Medolago Albani.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Piazza Mercato delle Scarpe

Vista Porta San Giacomo e le Mura Venete siamo pronti per immergerci nel cuore di Bergamo, la città Alta. In pochi minuti raggiungiamo Piazza Mercato delle Scarpe dove nel passato si teneva il mercato dell’usato.

Oggi è una pittoresca piazzetta nel salotto buono di Bergamo, con diversi locali e ristoranti. E’ il punto d’arrivo della Funicolare che collega la città Alta e città Bassa.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Piazza Mercato delle Scarpe.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Mangiare il piatto tipico di Bergamo

Ormai è l’ora di pranzo e sotto i portici di Piazza Mercato delle Scarpe siamo attirati da un locale insolito con un’atmosfera da strada.

Un piccolo negozietto, sembra qualcosa tra uno stand con cibo locale ed un bar per studenti. Qui si può gustare il piatto tipico della cultura contadina di Bergamo: la polenta!

Un’atmosfera semplice e unica in cui le persone si ritrovano a mangiare sedute intorno ai pochi tavolini che potreste dover condividere con altri. Si può scegliere tra la polenta gialla e taragna da condire con vari ragù: di chianina, ai porcini, ai formaggi locali, di cinghiale e vegetariano.

E se volete provare, come dessert la polenta con la Nutella! Piatto buono e abbondate, secondo noi, da provare in città Alta!

Piazza Vecchia

Di nuovo in cammino, dopo pranzo, cii dirigiamo verso un altro luogo da non perdere durante una visita di Bergamo: Piazza Vecchia, considerata una delle più belle piazze d’Europa, tanto da far dire all’architetto Le Corbusier: “non si può più toccare neppure una pietra, sarebbe un delitto”.

Si trova nel centro di città Alta dove un tempo si trovava l’antico foro romano.

Fu per secoli il fulcro del potere politico di Bergamo, e ancora oggi è luogo di incontro, meraviglioso punto d’arrivo di ogni passeggiata a città Alta e spesso il punto d’inizio di ogni visita alla Bergamo storica.

Un luogo imperdibile su cui si affacciano il Palazzo della Ragione, il Campanone, il Palazzo del Podestà e la Biblioteca Civica. Al centro della piazza si trova la Fontana del Contarini.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Piazza Vecchia. Torre Civica e Palazzo del Podestà.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Palazzo della Ragione

Uno dei palazzi più belli di Bergamo, il Palazzo della Ragione è un edificio storico risalente al XII secolo.

Sotto il suo grande porticato potete vedere la meridiana astronomica che segna più o meno il mezzogiorno di ongi mese dell’anno sfruttando la luce che passa da un foro posto al centro di un mascherone detto gnomone.

Come funziona? La luce che passa a mezzogiorno da questo foro va a segnare con il suo raggio, la stagione, il mese ed il segno zodiacale preciso.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Palazzo della Ragione.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Piazza Vecchia.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Piazza Vecchia. Meridiana astronomica.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Per entrare nel Palazzo della Ragione bisogna salire lo Scalone dei Giuristi, una bellissima scalinata coperta del 1457, sulla quale sono collocate sculture ed epigrafi di origine medievale e rinascimentale.

Vi consigliamo di visitare la Sala delle Capriate che ospita il Museo dell’affresco: raccoglie un centinaio di affreschi o parte di essi che un tempo ornavano chiese e facciate di alcuni dei palazzi più rappresentativi della città della provincia bergamasca.

Nel grande salone potrete ammirare l’Ultima cena, tela cinquecentesca opera di Alessandro Allori, le Storie di Santa Maria Maddalena dell’omonima Chiesa della Maddalena ed alcuni affreschi del Bramante che adornavano il Palazzo del Podestà.

L’unico ancora visibile raffigura il filosofo Chilone che in realtà si presume sia un autoritratto del Bramante. Durante la nostra visita la sala ospitava la mostra gratuita di Daniel Buren: Bergamo si tesse di luce.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Palazzo della Ragione.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Sulla facciata del Palazzo della Ragione spicca il Leone Alato, segno della dominazione veneziana sulla città.

Visitare Bergamo in un giorno. Palazzo della Ragione.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Torre Civica e Palazzo del Podestà

Accanto al Palazzo della Ragione svetta la Torre Civica. Conosciuta con il nome di Campanone era la torre medievale nella quale si rifugiava la nobile famiglia bergamasca dei Suardi in caso di attacco alla città.

Con i suoi 52 metri di altezza offre una vista panoramica mozzafiato sulla città Alta. Per arrivare in cima al Campanome potete salire a piedi i 230 gradini oppure utilizzare il comodo ascensore!

E’ famosa perchè ancora oggi ha conservato una delle tradizioni medievali di Bergamo: infatti ogni sera alle ore 22.00 suona 100 rintocchi per avvisare della chiusura delle porte della città Alta.

Accanto alla Torre Civica si trova il Palazzo del Podestà o Palazzo Suardi che ospita oggi il museo del Cinquecento.

Vedere Bergamo in un giorno. Piazza Vecchia. Torre Civica e Palazzo del Podestà.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Fontana del Contarini

Dono del Podestà Alvise Contarini, la Fontana del Contarini troneggia al centro della Piazza Vecchia. La fontana di forma ottagonale è attorniata da statue di sfingi, serpenti e leoni.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Fontana del Contarini.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Fontana del Contarini.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Biblioteca Civica Angelo Mai

Si affaccia su Piazza Vecchia di fronte al Palazzo della Ragione. La Biblioteca Civica Angelo Mai si trova nel Palazzo Nuovo di Città Alta costruito in stile palladiano.

Al suo interno conserva un patrimonio librario di notevole interesse comprendente 700.000 volumi e 11.000 periodici oltre un numero rilevante di stampe, autografi, manoscritti, fotografie, beni artistici e altri reperti che ne fanno una delle più importanti biblioteche storiche d’Italia.

Vedere Bergamo in un giorno. Biblioteca Civica Angelo Mai.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Basilica di Santa Maria Maggiore

Passando sotto il portico del Palazzo della Ragione raggiungiamo Piazza Duomo su cui si affaccia la Basilica di Santa Maria Maggiore, l’edificio più importante della Piazza e di Bergamo. E’ la chiesa più bella e più amata dai bergamaschi.

Costruita nella seconda metà del XII secolo presenta l’esterno in stile romanico mentre gli interi sono decorati in stile barocco con arazzi di pregio e dipinti molto interessanti.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Basilica di Santa Maria Maggiore.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Basilica di Santa Maria Maggiore.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Basilica di Santa Maria Maggiore.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

La particolarità di questa chiesa è la mancanza di una porta d’ingresso sulla facciata centrale. L’ingresso avviene dalla porta con protiro dei Leoni rossi, una delle 4 splendide porte laterali.

Cosa vedere a Bergamo in un giorno. Basilica di Santa Maria Maggiore.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Purtroppo all’orario che l’abbiamo visitata noi al pubblico era aperta solo un angolo e quindi abbiamo potuto ammiare una piccola parte di questa bellissima chiesa che lascia senza fiato. Vale la pena visitarla tutta. Sarà uno dei buoni motivi per tornare a Bergamo!

Cappella Colleoni

Voluta dal capitao di ventura Bartolomeo Colleoni come mausoleo personale, venne costruita tra il 1470 e il 1476.

Capolavoro di Giovanni Antonio Amedeo è uno degli esempi più belli del Rinascimento in Italia ed è dedicata ai santi Bartolomeo, Marco e Giovanni Battista. Si trova a destra della Basilica di Santa Maria Maggiore.

Vi consiglio di visitare l’interno della cappella nella quale spicca il Sarcofago di Colleoni con bassorilievi con scene della Crocifissione di Cristo e la Statua equestre del condottiero in legno dorato. Dentro la cappella è vietato fotografare.

Cosa vedere a Bergamo. Cappella Colleoni.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Cattedrale di Sant’Alessandro

La terza meraviglia da vedere assolutamente in Piazza Duomo è senza dubbio la Cattedrale di Sant’Alessandro. Dedicata al patrono di Bergamo è il principale luogo di culto cattolico della città e chiesa madre dell’omonima diocesi.

Bella cattedrale settecentesca con interno riccamente decorato, luminoso ed elegante, merita di dedicarci un pò di tempo per la visita.

Da non perdere la Cappella del Crocifisso che conserva un crocifisso del ‘500 al quale sono attribuiti miracoli, le tele dell’abside, tra le quali spicca quella con il Martirio di San Giovanni Vescovo, capolavoro di Giambattista Tiepolo, altre importanti opere di Giambettino Cignaroli e Sebastiano Ricci e la stanza dedicata a Papa Giovanni XXIII.

Cosa vedere a Bergamo. Cattedrale di Sant'Alessandro.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo. Cattedrale di Sant'Alessandro.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo. Cattedrale di Sant'Alessandro.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo. Cattedrale di Sant'Alessandro.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Ma la visita alla Cattedrale non finisce qui! Scendiamo nei sotterranei per vedere la Cripta dei Vescovi, che come si desume dal nome è il luogo dedicato alla sepoltura dei vescovi bergamaschi.

Cosa vedere a Bergamo. Cattedrale di Sant'Alessandro. Cripta dei Vescovi.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Il Battistero di Bergamo

Splendido battistero della Cattedrale di Bergamo, aperto solo saltuariamente per il rito dei battesimi in forma privata. Risalente al ‘300, al suo interno custodisce otto stupendi bassorilievi con scene della vita di Gesù di Giovanni da Campione.

Peccato sia visitabile raramente e solo su prenotazione con una visita guidata che comprende la Cattedrale!

Cosa vedere a Bergamo in 3 giorni. Battistero.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Il Fontanone Visconteo

Completiamo la nostra visita con il Fontanone Visconteo che si trova a pochi passi dalla Piazza Duomo. Era una delle tre cisterne che assicuravano acqua agli abitanti di città Alta durante i periodi di siccità o di assedio.

Costruita nel 1342 al tempo della Signoria viscontea era alimentata dall‘Acquedotto Magistrale ed aveva una portata di 22.000 litri d‘acqua.

Visitare Bergamo in un giorno. Fontanone Visconteo.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Visitare Bergamo in un giorno. Fontanone Visconteo.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Assaggiare il dolce tipico di Bergamo

Dopo tutto questo camminare e visitare ritorniamo verso la Stazione della funicolare di città Alta e ci concedo una pausa per degustare il tipico dolce bergamasco: Polenta e Osei.

E’ preparato con polenta dolce ricoperta da pasta di mandorle gialla e decorato con uccellini di marzapane o cioccolato. Una delizia golosissima e ultra calorica da provare quando si visita Bergamo.

Cosa mangiare a Bergamo. Polenta e Osei. Il dolce tipico.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Funicolare di città Alta

Per scendere alla città Bassa decidiamo di prendere la Funicolare che parte dalla Piazza Mercato delle Scarpe.

L’antica funicolare di città molto amata sia dai bergamaschi, che dai turisti come noi per gli splendidi scorci che ragala attraversando le antiche Mura Venete e per il fantastico panorama su tutta la città.

Cosa vedere a Bergamo. Funicolare di città Alta.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Cosa vedere a Bergamo. Funicolare di città Alta.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Cosa vedere a Bergamo: città Bassa

Torre dei Caduti di Bergamo

Scesi dalla Funicolare percorriamo il Viale Vittorio Emanuele II fino ad arrivare in Piazza Vittorio Veneto. In fianco al Palazzo del Comune svetta la Torre dei Caduti di Bergamo, all’inizio del Sentierone, il cosiddetto salotto di Bergamo.

E’ uno dei monumenti emblematici di città Bassa costruito nel 1922 sull’onda patriotica dopo la fine della Prima Guerra Mondiale a memoria e onore dei caduti bergamaschi.

La torre alta 45 metri e progettata dall’architetto Marcello Piacentini presenta il grande orologio in marmo di Zandobbio, una nicchia da cui fuoriesce la statua bronzea dell’Italia Vittoriosa e un finestrone in marmo policromo.

Visitare Bergamo in un giorno. Torre dei Caduti.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Monumento al Partigiano

Si tratta di una delle opere più note del geniale scultore Giacomo Manzù (1908 – 1991), che con questo monumento omaggia sia la resistenza partigiana sia la sua città natale.

Il Monumento al Partigiano esprime il dolore di una donna (madre, moglie, figlia, espressione del popolo) davanti al sacrificio del Partigiano.

Toccante la dedica nel retro, scritta dall’artista stesso, fra le meno retoriche e le più spontanee che si trovino in circolazione: “Partigiano! Ti ho visto appeso immobile. Solo i capelli si muovevano leggermente sulla tua fronte. Era l’aria della sera che sottilmente strisciava nel silenzio e ti accarezzava come avrei voluto fare io”.

Ormai è diventato un simbolo di Bergamo.

Visitare Bergamo in un giorno. Monumento al Partigiano.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

I Propilei di Porta Nuova

Già Barriera delle Grazie, Porta Nuova è una porta monumentale della città Bassa, realizzata in stile neoclassico nel 1837 in occasione dell’ingresso in città di Ferdinando I d’Austria.

I “Propilei di Porta Nuova” sono forse i primi monumenti che un visitatore di Bergamo vede anche se non si rende conto della loro importanza.

Da qui potrete godere di una delle più belle e classiche viste di Bergamo: Porta Nuova con lo sfondo di città Alta e Torre dei Caduti! Stupenda!

Visitare Bergamo in un giorno. I Propilei di Porta Nuova.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

La “Zuccheriera” di Porta Nuova

La Fontana di Porta Nuova, chiamata la “Zuccheriera” per la sua forma ottagonale bombata, è opera dell’architetto Alziro Bergonzo.

Inaugurata nel 1935, è’ realizzata in marmo bianco di Zandobbio e decorata con bassorilievi con raffigurazioni mitologiche. Si trova di fronte ai Propilei ed al Palazzo del Credito Bergamasco.

Visitare Bergamo in un giorno. Fontana la Zuccheriera di Porta Nuova.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno
Visitare Bergamo in un giorno. Fontana la Zuccheriera di Porta Nuova.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Chiesa di Santa Maria Immacolata delle Grazie

Meravigliosa chiesa costruita nell’ottocento in stile neoclassico grazie al lavoro dell’architetto Antonio Preda. Si trova in città Bassa sul Viale Papa Giovanni XXIII ed è il primo monumento di interesse che si incontra arrivando dalla Stazione.

Per noi invece è l’ultima visita della giornata. Da vedere sicuramente i meravigliosi interni, tra cui spiccano l’affresco dell’abside, l’altare e la cupola.

Visitare Bergamo in un giorno. Chiesa di Santa Maria Immacolata delle Grazie.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Street Art a Bergamo

Prima di lasciare la città, sulla strada di ritorno da Porta Nuova alla stazione ferroviaria, abbiamo solo il tempo per vedere uno dei murales della street art di Bergamo che si trova sul piazzale delle corriere.

Visitare Bergamo in un giorno. Street Art.
Cosa vedere a Bergamo in un giorno

Ora siete a conoscenza di cosa fare e vedere e quale itinerario seguire per visitare Bergamo in un giorno. Che dite, vi ho convinti a visitarla?

Conoscete questi posti di Bergamo? Quanti ne avete visitati? Vi aspetto nei commenti.

Vi ricordo anche che potete trovarmi su Instagram viaggiaconflavio e sulla mia Pagina Facebook. Siete i benvenuti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *