Una pagina dedicata ai Nostri libri di viaggio, alla voglia di viaggiare e di scoprire il mondo anche con la fantasia.

Buona lettura!

Wanderlust: Nati per Viaggiare (Filippo Buscaroli

Libro fantastico, all’inizio ero scettico… ma poi mi è piaciuto così tanto che l’ho letteralmente divorato!

“A chi sogna di cambiare vita e non sa da dove iniziare. A chi ama viaggiare e lo fa nel weekend, quattro settimane all’anno… A chi vive per viaggiare e mette in gioco tutto. Io sono proprio come te.”

Filippo ha ventisei anni, due lauree nell’ambito della comunicazione, una carriera da calciatore fallito alle spalle, tanti amici ma soltanto una manciata su cui contare ciecamente e l’eterna sensazione di non trovare il suo posto nel mondo.

Nel 2014 decide di mollare tutto e partire per l’Australia con un biglietto di sola andata e pochi soldi in tasca.

Non tornerà più indietro, quella che doveva essere soltanto un’avventura si trasforma nel suo stile di vita…

Il cammino di Santiago (Paulo Coelho)

Il viaggio del narratore Paulo lungo il sentiero dei pellegrini che conduce a Santiago di Compostela, in Spagna.

La libertà di essere. Guardarsi allo specchio e dare vita ai sogni (Edoardo Massimo del Mastro)

Dietro ogni pagina si nascondono mille sensazioni diverse dalla paura alla felicità più estrema.

Alaska, Argentina, Islanda, Maldive, Kirghizistan, Hawaii, Vietnam: Edoardo Massimo Del Mastro, la Mente Nomade, non si ferma mai. E sono tanti i tasselli che compongono la nuova vita dell’autore, all’insegna di un processo di riscoperta del mondo, ma soprattutto delle proprie esigenze e del valore dei propri sogni…

Un indovino mi disse (Tiziano Terzani)

Terzani è sempre una certezza. Forse fra i libri più belli che io abbia mai letto, riletto credo almeno tre volte!

Nella primavera del 1976 un vecchio indovino cinese avverte Terzani: «Attento! Nel 1993 corri un gran rischio di morire. In quell’anno non volare. Non volare mai».

Dopo tanti anni il grande giornalista non dimentica la profezia, ma anzi la trasforma in un’occasione per guardare al mondo con occhi nuovi: decide infatti di non prendere aerei per un anno, senza tuttavia rinunciare al suo mestiere di corrispondente…

Nelle terre estreme (Jon Krakauer)

Un bel libro, che mi ha emozionato molto e mi ha fatto riflettere sul senso della vita.

Nell’aprile del 1992 Chris McCandless si incamminò da solo negli immensi spazi selvaggi dell’Alaska. Due anni prima, terminati gli studi, aveva abbandonato tutti i suoi averi e donato i suoi risparmi in beneficenza: voleva lasciare la civiltà per immergersi nella natura…

Mangia prega ama (Elizabeth Gilbert)

Liz è bella, bionda, solare; ha una grande casa a New York, un matrimonio perfetto, un lavoro invidiabile. Eppure, in una notte autunnale, si ritrova in lacrime sul pavimento del bagno, con l’unico desiderio di essere mille miglia lontana da lì.

Quella notte, Liz capisce di non volere niente di tutto quello che ha, e fa qualcosa di cui non si sarebbe creduta capace: si mette a pregare…